Convertkit

Convertkit, per chi?

Prima di sapere tutto su Convertkit, vorrai sicuramente sapere se questo software di email marketing fa per te.

  • Sei blogger professionista: Bene, è l’obiettivo principale dei fondatori di ConvertKit. Il loro scopo è attirare sia i principianti che gli esperti. Per i principianti è molto facile da usare. ConvertKit è quindi l’ideale per iniziare con l’email marketing. Non dovrai strapparti i capelli per capire come funziona. E, naturalmente, anche i professionisti possono utilizzare questo strumento di posta elettronica estremamente robusto che offre molte funzionalità avanzate.
  • Sei Youtuber, creatore di Classi Dove postino: ancora una volta, Convertkit è fatto per te. Queste funzioni di cattura della pagina o dell’editor di segmentazione ti permetteranno di catturare l’attenzione di tutti i tuoi utenti Internet. Grazie a Convertkit, sarai in grado di condurre campagne altamente mirate per adattarti a ogni potenziale cliente e cliente.

Come registrarsi su Convertkit?

L’registrazione su Convertkit è molto semplice.

Inizia andando direttamente al sito web di Convertikit. Una volta nella loro home page, fai clic su “Provalo gratuitamente”. Potresti non saperlo, ma ConvertKitoffre una prova gratuita di 14 giorni a tutti i suoi iscritti. Ciò ti consente di testare la soluzione di email marketing prima di anticipare i costi.

Per registrarti, dovrai prima rispondere ad alcune domande:

  • Utilizzi già software di email marketing?

Se la risposta è sì, dovrai dire quale strumento hai utilizzato prima.

  • Allora, qual è il tuo numero di iscritti?
  • E per finire, devi solo inserire la tua email e la tua password

Questo è tutto ! Lo sei oraregistrato su ConvertKit.

Cos’è Convertkit?

Presentazione

ConvertKit è stato creato daNathan Barry. Questo giovane webentrepreneur voleva guadagnare $ 5.000 al mese grazie a un prodotto SaaS, e questo, in soli 6 mesi. Voleva creare un software che superasse la concorrenza in termini difacilità d’uso e di potere. La maggior parte erano semplici, ma con funzionalità troppo basilari. Oppure offrivano funzionalità avanzate, ma erano troppo complesse. Dopo sei mesi, il suo obiettivo di 5.000 dollari mensili ricorrenti purtroppo non è stato raggiunto. Tuttavia, era riuscito a guadagnare $ 2000 al mese in soli 6 mesi. È piuttosto eccezionale!

Perseverò quindi, ma all’inizio incontrò una certa resistenza. In effetti, la maggior parte dei suoi potenziali clienti non era ancora pronta a migrare i propri utenti da un altro software. Tutti avevano già una soluzione più o meno soddisfacente. Di fronte a questa difficoltà, Nathan Barry ha offerto migrazioni gratuite. Fu da allora che il suo reddito iniziò a decollare. In 22 mesi, il suo Obiettivo mensile di $ 5.000 è stato raggiunto. Missione compiuta !

Non si sarebbe fermato qui, però. I soldi guadagnati gli hanno permesso di investire di più nel suo progetto. Ha quindi iniziato la vendita diretta e ha aperto il suo programma di affiliazione. L’obiettivo di ConvertKit è semplice: consentire ai suoi utenti di utilizzare un potente software di email marketing pur essendo facile da usare.

Le tariffe

Offerte di Convertkitv 4 formule a seconda del numero di iscritti :

  • Da 0 a 1000 abbonati: in questo caso, Convertkit ha un prezzo di $ 29 al mese.
  • Da 1000 a 3000 abbonati: il prezzo di convertkit è di $ 49 al mese.
  • Da 3000 a 5000 abbonati: pagherai quindi $ 79 al mese.
  • Più di 5000 abbonati: il prezzo di Convertkit varia quindi in base alle tue esigenze. Oltre alle funzioni presenti nelle altre offerte, Convertkit supporta pienamente la migrazione dei tuoi contatti.
  • Nota, se paghi durante l’anno, il prezzo di Convertkit ti torna a 10 mesi invece di 12. Ad esempio, per il piano base fino a 1000 abbonati, ti torna a 25 $ mensili invece di 29 $ o $ 300 durante l’anno invece di $ 348.
  • Il prezzo di Convertkit può sembrare più alto rispetto ad alcuni dei suoi concorrenti. In effetti, è importante ricordare che Convertkit si basa sui tag. Significa cheogni abbonato viene conteggiato una sola volta. Questo non è sempre il caso di altri strumenti di email marketing, come Aweber o Mailchimp.
Leggi di più   ActiveCampaign Review 2022: Perché non è giusto per tutti

Molti specialisti di web marketing affermano che “ Il denaro è nell’elenco!“. Convertkit ha compreso appieno questa affermazione offrendoti funzionalità che ti consentono di gestire bene e soprattutto di aumentare ancora di più la tua mailing list. Diamo un’occhiata più da vicino alle caratteristiche di questa soluzione per le campagne di email marketing.

Le diverse funzionalità

Sistema e segmentazione

Come ho detto prima, Convertkit si basa sul sistema di tag.Questo è il modo più efficiente per gestire la tua lista di iscritti. Puoi quindi applicare un tag al tuo abbonato in base al suo comportamento. Ad esempio, se fa clic su un collegamento specifico, il tag può essere adattato individualmente a quel cliente.

Quindi puoi anche usare quelli che vengono chiamati unire i tag. È il fatto di creare email dinamiche in base al tag applicato a ciascun iscritto.
Un’altra funzionalità molto efficace basata sui tag e sul plugin convertkit per WordPress; la possibilità disegui ogni visitatore. Ora puoi applicare un tag a ogni visitatore che arriva al tuo sito in base alle sue ricerche e al suo comportamento generale. Puoi vedere come gli utenti interagiscono direttamente con il tuo sito e non solo la loro reazione alle e-mail.

Automatizzare

È una delle funzioni essenziali per qualsiasi strumento di email marketing. Convertkit lo capisce. Il gestore dell’automazione di Convertkit èmolto facile da usare. Questo è il costruttore di automazione visiva di convertkit. Oltre ad essere estremamente semplice, è uno dei più veloci nel mercato dell’email marketing. Questo manager mostra il tuo flusso di lavoro mettendolo in prospettiva con i tuoi obiettivi. Questo ti consente di sapere se le tue azioni sono efficaci nel raggiungere i risultati desiderati.

Creazione modulo

La creazione di moduli è essenziale per la raccolta di email. Per soddisfare le esigenze di tutti i web marketer, Convertkit ha sviluppato unstrumento molto potente per la creazione di moduli, e quello, con facilità. Puoi creare diversi tipi di moduli o pagine di destinazione utilizzando il sistema di trascinamento della selezione. Puoi personalizzarli secondo i tuoi gusti e quelli dei tuoi clienti. Tuttavia, a mio avviso, Convertkit ha ancora margini di miglioramento in termini di design. I modelli presenti non sono abbastanza numerosi e ci lasciano poca scelta, tanto per i moduli, le landing page, quanto per le email.

Integrazione

Con Convertkit, puoi integrare fino a 70 app e servizi, compreso Zapier. Questo apre la porta a diverse centinaia di altre possibili integrazioni. Essendo Convertkit una soluzione relativamente nuova, è normale che il numero di integrazioni non sia ancora all’altezza dei suoi concorrenti precedenti.
Fortunatamente, le integrazioni offerte da Convertkit sono le più popolari sul mercato, come Gleam.io, Wix, squarespace, Webinar Jam, ecc. Per la maggior parte dei suoi abbonati, quindi, il basso livello di integrazione non dovrebbe rappresentare un problema.

Leggi di più   ActiveCampaign: Valutazioni, tariffe, benefici e alternative

Da notare : Tutte queste funzionalità sono presenti con ConvertKit qualunque sia la formula scelta. Fatta eccezione per il supporto alla migrazione disponibile nel piano personalizzato, puoi fare tutto con Convertkit anche scegliendo l’opzione base.

Come realizzare la tua prima campagna con Convertkit?

L’esecuzione di una campagna e-mail è assolutamente essenziale per potenzia il tuo business online. Per la massima efficienza, si consiglia vivamente di inviare e-mail almeno cinque volte a settimana. Al di sotto di questa cifra, il tasso di abbandono e di non apertura rischia di esplodere. Da questo punto di vista, è quindi essenziale prepara bene le tue campagne e crea meccanismi automatici.

Ad esempio, dopo esserti registrato tramite un modulo di adesione, non esitare a inviare un’e-mail aggiuntiva per presentare esattamente tutti i tuoi servizi con eventualmente un file da scaricare.

Sta a te determinare cosa inviare e con quale frequenza. Se non sai ancora come creare una campagna di marketing con Convertkit, niente panico! È molto semplice !

Crea una sequenza di email

Ecco i passaggi da seguire per creare una sequenza di email con convertkit:

  • Nella home page, fare clic su “Sequenza”, quindi “Crea sequenza”.
  • Da lì, devi dare un nome alla tua sequenza e fare clic su “Crea sequenza”.
  • Viene quindi visualizzata una finestra e-mail in cui puoi creare la tua prima e-mail.
  • Devi quindi inserire l’oggetto della tua e-mail e il contenuto. Al termine, modifica lo stato “bozza” in “pubblica” e specifica quando inviare la tua email. Per un’e-mail di benvenuto, puoi specificare “immediatamente”. Ciò significa che il tuo cliente lo riceverà immediatamente dopo aver completato il modulo di adesione.
  • Nelle impostazioni, puoi scegliere un modello particolare per la tua email.
  • Per creare altre email, fai clic su “aggiungi email” e ripeti le azioni fino al completamento della sequenza.
  • E soprattutto, non dimenticare di cliccare su “salva tutto” per salvare tutto.

Crea un modulo di adesione

Quindi, per creare un modulo di iscrizione con Convertkit, devi solo seguire i seguenti passaggi:

  • Nella home page, fai clic su “Modulo”, quindi “Crea modulo”.
  • Devi quindi scegliere se vuoi creare un modulo o una pagina di destinazione.
  • Da lì, puoi scegliere il modello che fungerà da base. Ti consiglio di scegliere il modello “minimo” che incorpora le condizioni del RGPD.
  • Puoi quindi personalizzare il tuo modello in termini di titolo, descrizione, design, ecc.
  • Quindi, ottieni il codice che ti consente di integrare il tuo modulo sul tuo sito Web facendo clic su “Incorpora”.
  • Salva il tuo lavoro.

E ora, voilà! La tua prima campagna con Convertkit è pronta.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di Convertkit?

Vantaggi

Nuovo di zecca nel mercato dell’email marketing, Convertkit è comunque uno strumento molto efficace. Ecco i suoi vantaggi:

  • Facilità d’uso : Senza dubbio uno dei principali vantaggi di Convertkit, è molto intuitivo. Non c’è bisogno di un manuale per prenderlo in mano, tutto è fatto in modo molto naturale.
  • Il sistema di segnalazione: Potrai così gestire la tua lista di iscritti in modo molto efficiente. Aggiungere, eliminare o modificare la tua lista non è mai stato così facile.
  • L’editor della pagina di destinazione : Con ConvertKit, puoi creare facilmente la tua pagina di destinazione dalla A alla Z.
  • Il supporto: In caso di domande, il servizio di supporto di Convertkit è molto efficiente. Rispondono a tutte le tue domande molto rapidamente.
Leggi di più   GetResponse: Test, valutazione, prezzi e alternative per questa piattaforma di email marketing

Svantaggi

Sfortunatamente, niente è perfetto e Convertkit non fa eccezione:

  • Il prezzo: L’offerta base parte da $ 29 mensili, che è molto più costoso della maggior parte della concorrenza. Detto questo, ci sono molte funzionalità che questa offerta di base non offre di più.
  • Mancanza di opzioni di progettazione : solo 3 modelli per e-mail. Questo è troppo poco per coloro che vogliono concentrarsi sul design.
  • Prove AB : A rigor di termini, non esiste un test AB per i titoli nelle serie automatizzate.

Chi sono i principali concorrenti di Convertkit?

ConvertKit VS contatto costante

Kit di conversione Contatto costante
Gratuito fino a 500 contatti $ 29 – Da 500 a 1.000 contatti $ 49 – Da 1.000 a 3.000 contatti $ 79 – Da 3.000 a 5.000 contatti 14 giorni gratis $ 29 € – da 0 a 1.000 contatti $ 49: da 1.000 a 3.000 contatti $ 79: da 3.000 a 5.000 contatti offerta personalizzata oltre
Facilità di utilizzo Sistema beacon per la segmentazione dei contatti
Test A/B insufficiente Design scadente

ConvertKit VS Systeme.io

Kit di conversione Systeme.io
Gratuito fino a 500 contatti $ 29 – Da 500 a 1.000 contatti $ 49 – Da 1.000 a 3.000 contatti $ 79 – Da 3.000 a 5.000 contatti Offerta gratuita € 27 € 47 € 97
Tutto in uno (funnel di vendita, affiliazione, gestione dei pagamenti, ecc.) Analisi delle vendite efficiente
L’ergonomia richiede tempo di adattamento Segmentazione dei contatti inesistente

ConvertKit VS MailChimp

Kit di conversione MailChimp
Gratuito fino a 500 contatti $ 29 – Da 500 a 1.000 contatti $ 49 – Da 1.000 a 3.000 contatti $ 79 – Da 3.000 a 5.000 contatti Offerta gratuita – fino a 8000 iscritti € 10 – spedizione illimitata € 199
Centinaia di modelli Integrazione con molte applicazioni
Automazione limitata Nessuna personalizzazione dei messaggi per i contatti nella stessa lista

ConvertKit VS Aweber

Kit di conversione Aweber
€ 26 – 2.500 contatti € 44 – 5.000 contatti € 63 – 10.000 contatti € 135 – 20.000 contatti
Test AB Migliore tasso di consegna
Segmentazione insufficiente Facilità d’uso

La mia recensione su Convertkit

Convertkit è perfetto per chi vuolegestire la propria campagna di email marketing. Con potenti funzionalità pur essendo facile da usare, a mio parere Convertkit ha ancora un brillante futuro davanti. Come blogger, creatore di siti Web o creatore di pagine Youtube, puoi automatizzare tutte le tue attività molto facilmente con Convertkit. Questo strumento ti consentirà di aumentare la tua lista di contatti in pochissimo tempo.

Di Redazione: Vincenzo Danna

Sviluppatore informatico freelance e web writer SEO, Vincenzo Dani produce regolarmente contenuti per il blog e il forum www.abruzzoscuoladigitale.it. La qualità del suo lavoro e l'unicità del suo background ci hanno spinto a presentarlo a voi.